News >

CAGLIARI BEACH SOCCER SOCIAL 01

EYE Sport e il Cagliari Beach Soccer ancora insieme

04.06.2021

Continua la partnership tra il Cagliari Beach Soccer e la EYE Sport, per la terza annata consecutiva. Il marchio EYE Sport, distribuito dalla Double A S.r.l., è presente sul mercato internazionale dall’aprile 2006.

In questi anni è stato protagonista di sponsorships di primissimo livello collaborando con istituzioni come la Federazione Italiana Pallavolo (FIPAV) e il Rally Italia Sardegna, unica prova italiana valevole per il Campionato del Mondo Rally.

Inoltre la EYE Sport è entrata a far parte di tante altre realtà, dalla Serie A di basket con Dinamo Banco di Sardegna, Pallacanestro Cantù e Napoli Basket, al calcio con il Catanzaro, Pro Vercelli, Turris, Olbia Calcio per la Serie C e dalla prossima stagione con il Chievo Verona che milita in Serie B, per poi unirsi anche alla pallavolo con il Volley Hermaea Olbia, team del campionato italiano di serie A2
femminile, all'Indykpol AZS Olsztyn, compagine della massima serie di Volley della Polonia, e in moltissime altre squadre di diversi sport e categorie.

A raccontare del prosieguo della collaborazione tra la EYE Sport e il Cagliari Beach Soccer è il CEO dell’azienda Alessandro Ariu: «Siamo certi della bontà del progetto. Ormai ci conosciamo da due anni, questa è la terza stagione. L’anno scorso siamo stati bloccati dalla pandemia, ma la serietà del progetto, della società e del Presidente Manuel Perra ci ha convinto a continuare la partnership. Ci aspettiamo che il progetto si sviluppi.

Il Presidente Perra e la società stanno mettendo delle basi solide partendo dalla decisione di dotarsi di una struttura idonea ad ospitare questo splendido sport. Purtroppo in Sardegna, come in altre realtà italiane, le spiagge per assurdo diventano poco fruibili per chi fa sport e quindi si è costretti a spostarsi in posti non vicino al mare. Sono comunque sicuro che il progetto del Cagliari si svilupperà molto bene».

Esattamente come il Cagliari Beach Soccer, anche la stessa EYE Sport ha l’ambizione di allargare i propri orizzonti. La voglia di crescere e di espandersi è una caratteristica che accomuna queste due realtà. Proprio seguendo questa linea di pensiero, l’azienda di abbigliamento sportivo ha intrapreso il percorso del crowdlinsting, che Ariu stesso ha spiegato così: «Il progetto del crowdlisting, essendo noi un’azienda votata all’innovazione, è un’offerta e uno strumento che offre oggi il mercato della finanza su internet.

Attraverso il crowdlisting avremo la possibilità di dare sviluppo a tutte quelle che sono le nostre potenzialità. Allarghiamo la base societaria e piuttosto che essere il re di una piccola azienda, Alessandro Ariu sarà l’amministratore di un grande gruppo, creato da tante persone che finanziano un progetto vincente. Il nostro pubblico ha reagito molto bene a questa novità.

Da venerdì 4 giugno partirà ufficialmente la raccolta su Opstart.it; siamo molto fiduciosi della partenza, in questo tipo di operazioni è fondamentale partire bene. Hanno parlato di questo nostro progetto anche testate nazionali importanti nel mondo della finanza, oltre che portali internet. Per ora siamo molto contenti, ma sarà la prova del “campo” il giudice finale».